Premiati Aeroporti di Puglia

Da molti anni il Garante per la Concorrenza e il Mercato valuta le grandi imprese dal punto di vista fiscale, premiando chi risponde a importanti requisiti. Recentemente, il riconoscimento è arrivato anche alla società Aeroporti di Puglia, che si occupa del traffico aereo nella Regione.

 

I requisiti per ottenere il riconoscimento sono:

 

  • L’assenza di problemi giudiziari nei due anni precedenti al controllo per la società di riferimento;
  • L’assenza di carichi pendenti sia per l’imprenditore, sia per il consiglio di amministrazione della società: Aeroporti di Puglia ha dato al Garante il certificato carichi pendenti per dimostrare di essere in regola su questo punto;
  • Il tracciamento dei pagamenti superiori ai 1.000 Euro, come prevede la legge non solo per le società, ma anche per i privati;
  • L’assenza di provvedimenti da parte di chi di competenza: il Garante che si è occupato del controllo non ha un fascicolo di indagini relativo ad Aeroporti di Puglia e lo stesso vale per la Commissione che, a livello europeo, si occupa di analisi dello stesso tipo.

 

Oltre agli aspetti giuridici, il Garante ha verificato anche le condizioni di lavoro e del servizio di Aeroporti di Puglia, valutando complessivamente la società con due stelle e due più: le prime rappresentano gli aspetti legali, i più gli aspetti legati alla qualità delle prestazioni offerte al cittadino.

 

A oggi, Aeroporti di Puglia ha più di 340 dipendenti e il nuovo riconoscimento rappresenta un ulteriore invito allo sviluppo: nato come “Rating di legalità”, il sistema del Garante per la Concorrenza e il Mercato può diventare una campagna pubblicitaria per Aeroporti di Puglia, che ora dovrà mantenere gli standard qualitativi e promuovere lo sviluppo del territorio, come ha fatto finora.

 

Il certificato carichi pendenti rappresenta la base per avviare le procedure di controllo: in questo modo, Aeroporti di Puglia è riuscita a dare maggiori garanzie anche a chi viaggia, contando di arrivare a tre stelle già dalla prossima verifica. Essere senza carichi pendenti è un requisito essenziale non soltanto per le società che fatturano milioni di Euro, ma anche per chi decide di portare avanti una professione che prevede responsabilità a livello giudiziario.